gennaio 9th, 2011

L’Islanda chiede conto agli Usa sull’interesse alla parlamentare Ionsdottir (Assange)

Jonsdottir Brigitta EE_UU_intenta_acceder_perfil_Twitter_parlamentaria_islandesa copy

Birgitta Jónsdóttir, deputato islandese del partito “Il Movimento”. E’ nel mirino americano. Il governo d’Islanda ha chiesto lumi agli Stati Uniti, convocando l’ambasciatore Usa. La Jonsdottir ha aiutato Assange in aprile per far uscire il video con gli elicotteristi Usa che uccidevano il fotoreporter Reuters in Iraq. Gli Usa le …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Algeria: secondo Echorouk, gli arrestati sono 1347 di cui 352 minori

emeutes_278089_465x348

Selon des informations obtenues de sources judiciaires fiables par le journal « Echorouk », 1347 personnes ont été arrêtées, dont 352 mineurs lors des dernières manifestations qui ont touché les quatre coins du pays. Ces personnes ont comparu samedi matin devant la justice dans  toutes  les wilayas du pays. Le …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Tolosa, Francia: manifestazione a sostegno dei giovani algerini

Tolosa 6a00e54ef84dfa88340148c76bdd79970c-320wi

Da Libération del 9.1.2011: Les soutiens toulousains aux émeutes en Algérie SOCIÉTÉ. “Solidaires avec la jeunesse algérienne”: la  banderole est accrochée sur la façade la Mairie de Toulouse. Trois jours après le début des violences sociales en Algérie une cinquantaine de manifestants se sont rassemblés ce samedi après-midi 8 janvier …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Algeria, ora arrestano anche i cronisti. Fermato un giornalista di Al Watan. Poi liberato in serata

Algeria 20111820359848811_20

Algeria e Tunisia: come era prevedibile, nel mirino ci sono anche  bloggers e giornalisti. Arrestati bloggers in Tunisia, arrestato oggi il cronista Moustapha Benfodil del quotidiano El Watan in Algerina. La protesta del giornale (A proposito, se si toglie Al Jazeera e i servizi di France Presse, l’informazione in Tunisia …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Vita straordinaria e morte dell’avvocato londinese David Burgess

david-burgess-immigration-007

Ottobre, Londra, una donna cade sotto la metropolitana. In realtà è stata gettata di sotto. Il treno frena a King Cross ma non riesce ad evitarla. L’inchiesta scopre che la donna di 63 anni, Sonia Burgess, in realtà è il noto avvocato David Burgess, da anni impegnato sul fronte degli …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Frantz Fanon, uomo di rottura. Un libro lo ricorda

Fanon images__1__310696021

Riprendo da Echorouk, un blog e giornale online algerino in tre lingue (arabo, inglese e francese), questa recensione su un nuovo studio su Frantz Fanon. In questi giorni la cittadina algerina di Blida, dove Fanon poco più che ventenne fece lo psichiatra nell’ospedale che ora gli è intitolato,è stata raggiunta …

Posted in Libri
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Libération: la gioventù del Maghreb senza futuro, gli scontri e i suicidi, l’Europa muta

tunisie-m_279685_465x348

Tunisia, Algeria, che cosa sta succedendo nel Maghreb? L’analisi di Libération (da Libération dell’8.1.2011): Tunisie, Algérie : la jeunesse se mutine Décryptage Les émeutes, qui trouvent leurs sources dans le malaise des diplômés au chômage et la flambée du prix des denrées alimentaires, ne faiblissent pas. par CHRISTOPHE AYAD, VITTORIO DE FILIPPIS …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Algeria, parla il padre di Akriche ucciso da una granata lacrimogena in faccia. Altri scontri al funerale di Azzedine Lebza ad Ain Lahdjel

Akriche Abdelfattah bousmail_846656874

Tre morti in Algeria. Azzedine Lebza di 18 anni, colpito ad Ain Lahdjel (re4gione di M’Sila). Il ministro dell’interno ha detto che stava attaccando una stazione di polizia. Oggi al funerale altri scontri (vedi notizia in basso). Un secondo morto è stato trovato cadavere in un albergo assaltato e messo …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Al Jazeera: in Algeria 3 morti, 826 feriti, 1000 arrestati

Algeria 20111820359848811_20

Algeria, un primo bilancio: mille arrestati, tre morti, 826 feriti. Il quadro fornito da Al Jazeera domenica pomeriggio: Algeria vows to punish protesters Duties on sugar and cooking oil lowered in attempt to end violent protests that have left at least three people dead. Last Modified: 09 Jan 2011 15:14 …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 9th, 2011

Ben Jelloun: la rivolta di chi non ha più niente da perdere. Nel Maghreb scendono in piazza al grido Kifaya, basta

2 TAHAR-BEN-JELLOUN-PHOTO-M-LEROY

L’opinione di Tahar Ben Jalloun, il più importante scrittore vivente del Maghreb. La riporta Repubblica online. “La rivolta di chi non ha più niente da perdere”. Il capo dello Stato tunisino, Ben Ali, è un ex ufficiale di polizia; e a quanto pare sua moglie, Leila Trabelsi, che gioca un …

Posted in Mondo
By
Read More