Giallo a Kalispera: Signorini prima annuncia una puntata con quattro ragazze dell’Olgettina, poi le cassa via

martedì, gennaio 25th, 2011

Il servizievole Signorini ave va pensato bene di invitare a Kalispera altre quattro signorine, stavolta dopo Ruby quattro inquiline di via Olgettina 65 peraltro in via di sfratto. Annunciata ai quattro venti la partecipazione di Barbara Guerra (nella foto), Marystelle Polanko, Aris Espinosa e Annina Visanna alla puntata di mercoledì sera su Italia I si è dissolta oggi nel nulla. Nell’ultimo comunicato emesso questo  pomeriggio il loro nome non compare più. Perché?


Perché il servizievole Signorini si è preso una lavata di capo dal padrone in persona. Niente signorine in tv. Stop. Il servizievole ha subito abbozzato. E lo descrivono nervosissimo che si aggirava oggi per gli uffici della tv, cercando consolazione. Ci si era aspettato chissà cosa dalle quattro: chissà quali rivelazioni esterneranno al direttore di Chi le quattro soubrette, finite nell’occhio del ciclone (e della Procura di Milano) per i festini nella villa di Arcore di Berlusconi? Non lo sapremo mai, dal momento che un secondo comunicato di Goigest, due ore e mezza dopo il primo, ha rettificato: “Per un deprecabile errore è partito un comunicato sbagliato, di seguito quello corretto”. Nel quale restano confermati gli altri ospiti, da Fabrizio Corona a Maria De Filippi, da Massimo Boldi a Raul Casadei, ma sparisce misteriosamente il faccia a faccia con “le quattro dell’Olgettina”.

Non è l’unica tirata d’orecchi a quanto pare: un’altra ha riguardato il fedelissimo in persona, l’ottantenne Emilio Fede, che in un eccesso di zelo aveva detto che la tavernetta di Villa San Martino serve ai figli del capo per invitare i loro amici. Lascia stare i miei figli, avrebbe detto il capo al povero Fede che nonostante tutti i servigi sembra ormai destinato a uscire di scena. Quanta ingratitudine a questo mondo…Anche lui, pare, ci è restato piuttosto male.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *