E’ nata Dalia. Basta che non diventi troppo blu….

mercoledì, ottobre 19th, 2011

Nasce una bambina. Le mettono il nome di Dalia. Anzi dalià, visto che è francese. Capita chez les Sarkozy. Lui non  c’è, è volato al solito vertice anticristo franco-tedesco. La madre sì, altrimenti Dalia dove sarebbe?

Perché Dalia? In Francia non è un nome diffuso.

In America sì. Come nel film Black Dahlia con Veronica Lake, Che era Dalia. Ma lì c’era anche la Dowling, la cui sorella attrice Constance è causa per amore respinto del suicidio di Cesare Pavese.

Poi Lajolo ci scrisse su Il male di vivere, ma il problema era questo giri di Dalie.

Perciò?

Aspettiamo le dichiarazioni di Carlà Poi c’è stato il dislocarsi autonomamente  verso un’uscita. Per poter dire di no in tutta la libertà.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *