Liguria, 40 anni fa fango e morte. Un anno fa lo stesso. Come oggi. Che cosa ha fatto il centro sinistra in questi anni?

mercoledì, ottobre 26th, 2011

Ottobre 1970. A Genova i due fiumiciattoli Polcevera e Bisagno si trasformano in un incubo, travolgendo le due valli che limitano ad est e ad ovest la città, la Valpolcevera con Voltri e la Valbisagno che passando per Marassi arriva in centro accanto a Brignole. Devastazione, fango, morti. E un’accusa: troppa cementificazione, territorio abbandonato a se stesso. E oggi? Guardando le Cinque Terre o la vicina Aulla che si può pensare? La Lunigna e quella Liguria d’incanto che erano i cinque comuni da Levanto a Menarola trasformati in un mare di fango e di morte. Di chi la responsabilità? Chi ha permesso al territorio di impoverirsi così tanto e di tramutarsi in un killer devastante? Sopo quaranta anni non è cambiato nulla? Già era successo oil 4 ottobre di un anno fa…

La Liguria è retta dal centro sinistra con a capo Claudio Burlando, dipinto come uomo molto potente. La provincia di Massa Carrara idem. Ad Aulla c’è un sindaco Udc con assessori del Pd, ma è ancora diciamo una forma di centro sinistra. Domanda: che cosa ha fatto il centro sinistra per impedire queste distruzioni di ieri e di oggi?

Intanto ecco un appello tramite facebook (ore 23):

Chi abita a Spezia può portare acqua e altri generi alimentari ma anche farmaci da banco (tipo Moment) a La Spezia presso passeggiata Morin dove partiranno battelli per le 5 terre alle ore 8:30 – 10:30 – 13.30 e 15:30.
A Monterosso e Vernazza mancano generi di prima necessità come acqua, latte e pane.. Molte case non hanno la luce quindi servono anche torce e pile. Grazie a quanti possono contribuire
tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to Liguria, 40 anni fa fango e morte. Un anno fa lo stesso. Come oggi. Che cosa ha fatto il centro sinistra in questi anni?

  1. Andrea says:

    Che i governatori abbiano le loro colpe è senz’altro vero… che il governo centrale ne abbia molte di più visto che continua a tagliare fondi all’ambiente è ancora più vero… non è vero che però negli anni non è stato fatto nulla… a Genova sono quasi 10 anni che la zona della foce del Bisagno è un cantiere continuo per aumentare la portata massima del fiume, con i famosi disagi alla viabilità che i genovesi conoscono bene… mentre a Sestri Ponente (altro quartiere di Genova dove è avvenuta l’alluvione dell’anno scorso)la colpa era imputabile fondamentalmente ad un edificio costruito tra gli anni 50 e 60 esattamente al centro del letto del fiume… si scoprì poi che il comune era in causa con i condomini perché questi si opponevano all’ordinanza di abbattimento del complesso… in questo caso la colpa è imputabile solo ed esclusivamente ai privati… è vero quindi che le amministrazioni spesso hanno le loro colpe ma è anche vero che gli italiani non sono esattamente cittadini modello e che ci mettono tanto del loro tra costruzioni abusive e materiali scadenti…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *