Alemanno esploratore: ora ha finalmente scoperto la mafia a Roma. E ieri? Niente. Imitato dal Prefetto

venerdì, novembre 25th, 2011

Gianni Alemanno dice che Roma è a rischio mafia. Fino ad ieri negava il problema. Anzi, offriva posti di riguardo a personaggi come il sindaco dell’avellinese arrestato poi per camorra. Con Alemanno doveva occuparsi di beni confiscati alla mafia. Figuriamoci.

Insomma, il sindaco dov’era fino ad oggi?

La stessa domanda va rivolta anche al Prefetto Pecoraro che messo lì da Marroni giusto per togliere di mezzo un prefetto scomodo come Carlo Mosca  (il prefetto che si opponeva al rilevamento delle impronte dei rom), ha sempre sostenuto finora che non c’erano problemi di infiltrazione.

Detto questo: chi sono e dove sono gli infiltrati di mafia, ‘ndrangheta e camorra? Nessuno si avventura su questo campo minato, meno di tutti il sindaco.

Eppure ci sono e se non si notano troppo è perché stanno piuttosto in campana. Salvo perdere la pazienza e spararsi di brutto l’un l’altro addosso  come è appena successo a Ostia.

Ma forse in quel momento Gianni Alemanno stava suggerendo consigli al figlio Manfredi di 16 anni, che la lista di estrema destra Blocco Studentesco ha decido di presentare c

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *