Verso la patrimoniale, stasera consiglio dei ministri. Ma la Chiesa non paga mai niente?

mercoledì, novembre 2nd, 2011

Verso la patrimoniale? Come nel 1992 sotto Amato con un blitz notturno? Allora fu con una “una tantum” attraverso il 2 per mille sulle case (secondo gli estimi catastali) e il 6 per mille sui depositi bancari (e postali), pescando in un forziere che era di 750 mila miliardi e ricavandone oltre 11 mila miliardi di vecchie lire. E oggi? Oggi come allora intanto un problema emerge: la Chiesa che non paga contributi, tasse e neanche l’Ici. Possibile che debba continuare questo enorme e decisamente antipatico privilegio d’altri tempi? Perché mai la Chiesa cattolica non deve contribuire come tutti a far fronte alla crisi?

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *