La Francia ha il suo Breivik: prima uccide parà di colore, oggi i bambini ebrei di Tolosa

lunedì, marzo 19th, 2012

Francia: prima i  parà uccisi, erano tutti di colore. Oggi gli spari sulla scuola ebraica, quattro vittime di cui tre bambini.

Dietro, la stessa arma, probabilmente la stessa mano. Un uomo con la cicatrice che scappa in scooter. Alto, muscoloso. Un lupo solitario, un fanatico, forse un ex militare che come il sergente americano Bates si dà alla mattanza .

Ma soprattutto come Anders Behring Breivik, che lo scorso anno ha sterminato 77 persone tra Oslo e Utoya e che tra poco sarà sotto processo.

L’Occidente sta partorendo i suoi mostri.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *