Monte Mario, Roma: cancellato il murale che chiedeva terra per i giovani contadini

giovedì, marzo 22nd, 2012

Un murale per ricordare che ci sono giovani contadini a Roma in cerca di terra. Allestito a Monte Mario col sostegno dell’amministrazione cittadina è stato cancellato con una mano di vernice grigia. A oscurarlo il Nucleo decoro del Comune di Roma, questo sostengono i promotori del murale che denunciano l’operazione di rimozione della loro operazione in nome del lavoro.

Il lungo murale – 25 metri di lunghezza  per due di altezza promosso dalla Confederazione italiana agricoltura, dall’associazione “Territorio Roma” e dalla cooperativa contadina Cobragor – era visibile fino a poco tempo fa sul muro di contenimento di Monte Mario nel punto che costeggia il lato destro di viale Vittorio Veneto poco prima dell’incrocio con la via Trionfale. A realizzarlo un gruppo di giovani contadini-pittori il 25 settembre scorso, lo scopo quello di sollecitare i pubblici poteri a favorire l’occupazione nelle campagne dando terre pubbliche incolte ai giovani contadini in cerca di terra.

“L’opera murale, realizzata in  settembre – scrivono i giovani contadini della cooperativa Cobragor., tra i promotori del murale realizzato lo scorso settembre – – era stata autorizzata dal Gabinetto del Sindaco, Ufficio Gestione Eventi Cittadini, previo parere favorevole del Municipio XVII, del Comando di Polizia Municipale e della Sovraintendenza comunale ai beni culturali.  Da informazioni assunte presso il Municipio XVII sembrerebbe che la cancellazione possa essere stata condotta dal Nucleo Decoro Urbano del Comune di Roma che prende direttive dallo stesso Ufficio di Gabinetto del Sindaco”. Se è così, concludono a Cobragor, la cancellazione “risulta un episodio di mala gestione: un’opera partecipata, propositiva, decorativa, autorizzata non avrebbe potuto essere cancellata, se non per un classico errore di comunicazione in una burocrazia farraginosa”.

Che cosa chiedevano col loro murale? Un’agenzia per assegnare terre pubbliche non sfruttate a nuovi contadini, con lo scopo anche di contrastare le ondate di cemento che minacciano la campagna romana.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *