“Un indiano lasciato dal tempo curava le mie paure infantili…”. Le poesie di Laura Rosso

mercoledì, marzo 21st, 2012

Lasciami guardare il tuo volto
cogliere la totalità del tuo amore
fuori di questione quel luogo
troppo lontano
dai miei desideri
essenziale era solamente incontrarsi all’amore
nel tuo sorriso
Lasciami incontrare il tuo volto
Laura Rosso

Ti guardo appena
Poni veli sui miei desideri
Un indiano lasciato dal tempo
Curava le mie paure infantili
Nelle strade di Dehly
Dove non si percepisce il cielo
Non si oscura la fantasia
Ti guardo appena
Lascio finalmente dileguare
L’isola della finzione
Nel territorio del ricordo
Laura Rosso

Guardare nel colore dei tuo occhi
é come ascoltare il silenzio
di quel tramonto che allontanava
i timori infantili
guardare tra le pieghe del tuo volto
č come fissare da lontano
la luce forte di quel rosso
d’inverno che carezzava
le nostre pupille
guardare insieme dentro i sentieri
della vita e avere scelto
le strade dell’amore
Laura Rosso

Amo perdermi nel colore dei tuoi occhi

Amo perdermi nel colore dei tuo occhi
la luce serale del tuo volto rimanda
a un lontano tramonto di Nauplia
amo cogliere i tuoi desideri
amo cogliere i tuoi desideri
attraverso la percezione di uno sguardo
amo aprire a te costantemente il
mio sorriso

Poter giungere fino a te
l’amore
aprire a te me stessa
l’amore come dire.
un po’ come quando
da piccola desideravo
sbrigarmi a crescere
per incontrarti.

LAURA ROSSO

Mercoledì nel pomeriggio tarda alla Casa delle Letterature (piazza dell’Orologio) nella rassegna sulla poesia un po’ di spazio anche per Laura Rosso

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *