“Le leggi razziali, la guerra: sono errori che tutti possiamo commettere”: don Antonio Lo Curto, a Catania, ricordando Mussolini

domenica, aprile 29th, 2012

Riprendo dal Post Viola

A Catania una messa per Mussolini, il sacerdote: “Benito era una brava persona” – Foto

28/04/2012
By

Una quarantina di persone hanno partecipato, nella Chiesa di San Gaetano alle Grotte, alla celebrazione tenuta dal sacerdote, padre Antonio Lo Curto -noto per la sua fede fascista e per le messe del sabato celebrate con rito bizantino e greco. Un’iniziativa che a Catania e nei social network ha scatenato fiumi di polemiche alle quali il sacerdote risponde così: ”Benito ha solo commesso alcuni errori.  Mussolini, del resto, era una brava persona. Le leggi razziali, la guerra: sono errori che tutti possiamo commettere”.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to “Le leggi razziali, la guerra: sono errori che tutti possiamo commettere”: don Antonio Lo Curto, a Catania, ricordando Mussolini

  1. Lillo V. says:

    Vorrei dire che a catania , la messa per Mussolini si fà ogni anno da quando esiste la repubblica italiana. Il prete è sempre lo stesso, un fascista sfegatato, reazionario e mai criticato dalla chiesa ufficiale, che è poi la stessa che ogni anno ha sopportato se non agevolato l’organizzazione mafiosa per i festeggiamenti di S.Agata, patrona della città etnea. Solo che, da un pò di anni, vanno riducendosi i cosidetti fedeli partecipanti, perchè man mano vengono a mancare data l’età. Mi ricordo che negli anni’70, nel periodo più fasto del MSI etneo, ma credo anche in altre città siciliane, la chiesa era strabocchevole di gente, molte con le camicie bere ed il Fez.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *