Proteste a Porta Portese per un intervento dei vigili su un giovane ambulante senegalese. Usati spray urticanti

domenica, maggio 27th, 2012

Vivace reazione dei presenti oggi a Porta Portese per un intervento della polizia munipale  romana contro un giovane ambulante senegalese. Usati anche spray urticanti, che hanno centrato un giovane italiano che stava dissentendo dall’intervento giudicato dai presenti troppo pesante. Il modo dell’intervento – intorno alle 13,30 –  ha suscitato ripetute proteste da parte di numerosi presenti.

(nella foto lo spray usato in una manifestazione americana)

A Porta Portese molti hanno fatto riprese con i cellulari. Questo blog è a disposizione di chi vuole renderli pubblici.

Inviare a brogip@gmail.com

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

22 Responses to Proteste a Porta Portese per un intervento dei vigili su un giovane ambulante senegalese. Usati spray urticanti

  1. ermione says:

    Io ero presente. ho visto tutto e sono disposta a testimoniare l’accaduto. vi erano molti ragazzi che riprendevano l’accaduto con i cellulari.
    Cerchiamo di rintracciarci tutti e andare a dire VERAMENTE le cose come sono andate. Fate girare questo articolo il più possibile così che chiunque fosse stato presente e avesse visto, registrato, fotografato possa testimoniare con me.Grazie.

    • nadia says:

      ciao
      hanno arrestato michele il ragazzo con i capelli e la barba rossa a cui hanno spruzzato lo spray urticante e domani ci dovrebbe essere il processo per direttissima.
      il numero di michele, a cui risponde il papà, è il seguente 389.6791873
      contattatelo subito!

      Nadia e Manuele

    • manuele says:

      Ermione, cercano testimoni.
      Domani il processo sarà a piazzale Clodio alle ore 9:00 all’Ufficio Arrestati.
      E’ importante!
      Ripetiamo i numeri 389.6791873 (Michele) o 334.1553639 (papà di Michele)

      Nadia e Manuele

    • raffaella says:

      se puoi telefona al numero 3896791873, 328 3267025, 3341553639 per dare il nome di quanti possono venire domani mattina a piazzale Clodio Ufficio arrestati per testimoniare a favore di Michele.

    • raffaella says:

      cerchiamo di essere in molti e soprattutto avere delle riprese fatte con i cellulari che testimonino come sono andate le cose e soprattutto per aiutare Michele.
      Raffaella

    • raffaella says:

      ermione potresti farmi avere il tuo recapito telefonando se vuoi al numero 3283267025 perchè al papa di Michele servirebbe la tua testimonianza. Grazie

  2. Susanna says:

    Io anche ero presente, non ho visto quello che hanno fatto al ragazzo ma ho visto la reazione delle persone: urla, lacrime e tanta rabbia. Chiedo a chiunque abbia fatto un filmato di farlo girare, di madarlo ai giornali o a questo blog. Quello che è successo non è accettabile e non è giusto che nessuno ne parli…

    • nadia says:

      hanno confermato il processo in direttissima domani mattina.
      Contattate subito il padre ai numeri 389.6791873 (Michele) o 334.1553639 (papà di Michele). E’ importantissimo intervenire subito!!
      Grazie

      Nadia e Manuele

    • manuele says:

      Hanno confermato il processo in direttissima per Michele, il ragazzo con barba rossa che hanno portato via dopo averlo spruzzato con lo spray urticante, domani mattina. Vi prego di contattare subito il padre ai numeri 389.6791873 (Michele) o 334.1553639 (papà di Michele). E’ importantissimo intervenire subito!!
      Grazie

      Nadia e Manuele

      Nadia e Manuele

      • ermione says:

        Ragazzi io purtroppo ho assistito solo a quando hanno preso il ragazzo senegalese dopo di che sono andata via.cmq faccio girare l’articolo e se trovo qualcuno presente anche quando hanno spruzzato lo spray a Michele lo informo dei numeri.

      • Ho letto solo ora..io ero presente e mi sono messo in mezzo cercando di separarli. Chi gli ha spruzzato il gas è un vigile con i capelli neri lunghi mossi, l’ho visto benissimo era di fronte a me. Il ragazzo è stato tirato con forza alle spalle da un vigile sopra i 50, capelli bianchi, probabilmente il più anziano del gruppo.

        • raffaella says:

          c’è un video pubblicato mi sembra sul corriere.it in cui si vede questo stesso vigile che spintona violentemente un ragazzo, che non è Michele, durante la rissa in difesa del giovane senegalese. Se vuoi puoi telefonare ai numeri del papà di Michele perchè la tua testimonianza sarebbe utilissima per smontare quanto hanno dichiarato i vigili. Grazie

        • nadia says:

          ciao cristiano,
          in aula al processo per direttissima oggi c’erano due della polizia municipale, uno dei quali ha testimoniato, che credo corrispondano alla tua descrizione. E’ molto importante che tu ti faccia vivo con Michele o con suo padre. Michele è stato rilasciato però il processo sarà a novembre e serve il maggior numero di testimoni attendibili. Ti ripetiamo i numeri:
          389.6791873 (Michele) o 334.1553639 (papà di Michele)

          Grazie mille
          Nadia

        • michele says:

          ciao Raffaella sono Michele il ragazzo che e stato arrestato domenica a porta portese ….
          ti ringrazio per la solidarieta e per limpegno nel trovare testimoni….
          SE hai delle persone che ti hanno contattato fammi sapere il prima possibile !!!
          il mio numero e 3896791873 Grazie sei la mejo!!!! smack!!!!

        • michele says:

          Ciao Cristiano sono Michele il ragazzo che e stato arrestato domenica a porta portese ….
          ti ringrazio per la solidarieta e per lla tua testimonianza su questo blog.
          Da quelo che ho capito sei una delle persone che piu ha visto di quello che e successo , quindi per favore contattami il prima possibile !
          il mio numero e 3896791873
          e la mia mail e mico2006st@yahoo.it un abbraccio sincero MICHELE

  3. Ambra says:

    Sono una giornalista di Paese Sera. Qui trovate il mio pezzo: http://www.paesesera.it/Cronaca/Porta-Portese-cittadini-contro-vigili-per-difendere-ambulante-senegalese Vi anticipo che ci sono buone notizie: Michele è stato rilasciato. Se qualcuno dovesse avere informazioni e/o video, mi contatti pure su ambra.mure84@gmail.com

    • laity says:

      scusate ero presente domenica e questa mattina. ci sono delle imprecisioni nell’articolo importanti da correggere. 1 lo straniero non era senegalese ma sembra essere nigeriano. di lui non abbiamo notizie ancora. che fine ha fatto? mi sembra importante. 2- michele è stato rilasciato ma il suo stato non è affatto concluso, anzi avrà il processo l’8 novembre se ricordo bene. oggi il tribunale ha ascoltato solamente la parte ufficiale cioè i vigili urbani. i testimoni, 3 che si sono presentati, non sono stati ancora ascoltati. quindi si cercano tutte le persone presenti che possano fornire informazioni e immagini utili per dimostrare la verità di tali fatti incresciosi e tristi per l’immagine di questo paese che ormai è più che evidente si allontana dalle forme più elementari di democrazia e rispetto. io sono straniero, io sì senegalese, e posso raccontare le angherie, le offese che subisco per la mia pelle nera. perché i pubblici ufficiali si rivolgono con il lei a voi italiani e con i tu a me e i miei compaesani e stranieri come me? è un piccolo esempio ma molto indicativo.e di esempi in questi anni ne ho collezionati molti per me e chi mi accompagna nella vita, che è italiana come voi. è importante riflettere sulle conseguenze che michele può avere solo perché colpevole di essere stato “non indifferente” e generoso, forse ingenuo nel non pensare ai rischi che ora sta subendo. è importante non girare la faccia dall’altra parte. per cui chiunque possa fornire una minima testimonianza si metta in contatto con la famiglia per non permettere che vinca la menzogna sulla verità dei fatti.

  4. raffaella says:

    Il video è stato pubblicato ieri su Repubblica.it con il titolo “Rissa a Porta Portese” da Andrea Ossino.

  5. ermione says:

    vorrei lasciare la mia testimonianza riguardo l’accaduto, precisando che ho assistito alla scena dall’inizio fino all’arresto del ragazzo senegalese ma non di Michele.Se può essere comunque utile contattatemi all’indirizzo email ermione24@hotmail.it.
    Grazie

  6. Ottavia says:

    Sono contenta che hanno rilasciato Michele.
    Vorrei però che fossero presi provvedimenti nei confronti di quei vigili, in particolare la vigilessa indemoniata…

  7. alessandra says:

    ma il ragazzo africano come sta?

  8. Guido Coen says:

    Sempre peggio….ma ora abbiamo finalmente il ministro per l’integrazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *