Alessandro Gaeta, cronista, e la Costa Concordia. Ma è Schettino il vero colpevole?

lunedì, giugno 4th, 2012

Beh, non so cosa abbia trovato di nuovo Alessandro Gaeta. So però che l’eroe livornese, cosa che ho scritto più volte nel mio blog, non poteva ignorare i giochini che la Costa era usa fare di fronte al Giglio ecc. Dov’erano in passato i “controllori” tipoi De Falco?

Nella speranza ora che il libro di Alessandro Gaeta, cronista, ci aiuti a capire meglio questa brutta storia, ecco il lancio pubblicitario del testo:

LIBRI: INCHIESTA COSTA CONCORDIA

Siete pronti a rovesciare le vostre opinioni su Schettino e su De Falco?

Con “IL CAPITANO e LA CONCORDIA. Inchiesta sul naufragio all’Isola del Giglio” (Ed. Anordest), il giornalista del Tg1 Alessandro Gaeta cerca di rovesciare le convinzioni della prima ora  che volevano il capitano Schettino colpevole e codardo e il comandante De Falco l’uomo che incarna il richiamo al dovere. Sullo sfondo l’affare dei grandi alberghi galleggianti e l’incrocio di responsabilità dei protagoniosti della vicenda. Prefazione: Raimondo Bultrini

In libreria da giovedì 24 maggio

IL CAPITANO e LA CONCORDIA Una nave gigantesca con quattromila persone a bordo piegata nel mare, i naufraghi, le vittime ripescate dopo giorni e giorni di ricerche e un capitano colpevole che abbandona il ponte di comando. La storia della Costa Concordia sembrava chiusa. Ora invece dal relitto semisommerso nell’acqua azzurra dell’isola del Giglio emergono nuove verità in grado di ribaltare meccanismi, colpevoli ed eroi del naufragio italiano. Francesco Schettino che ha portato la Costa Concordia sugli scogli potrebbe non essere il prototipo del vigliacco e il comandante della Capitaneria di Porto di Livorno Gregorio De Falco potrebbe non essere l’eroe capace di far fronte all’emergenza col piglio severo del giusto. Le vacanze in crociera sono un grande business ma il fascino del depliant può trasformarsi in tragedia. Un giornalista del Tg1 Alessandro Gaeta ha deciso di immergersi nelle acque in cui è naufragata la Costa Concordia. Le ha trovate torbide. E con molte sorprese.

Raimondo Bultrini è giornalista del gruppo L’Espresso/La Repubblica

Alessandro Gaeta ha 50 anni, è sposato con due figli, e fa il giornalista dal 1981 prima nella carta stampata dove ha lavorato a Paese Sera e all’Agenzia ANSA e poi alla Rai dove, negli anni di Angelo Guglielmi e Sandro Curzi, ha collaborato con Michele Santoro alla realizzazione della trasmissione Samarcanda. Dal 1996 lavora nella redazione del Tg1. Ha seguito come inviato speciale i conflitti in Afghanistan, Iraq, Medio Oriente e Balcani, ha accompagnato missioni scientifiche in Antartide e sul K2. Attualmente è autore e inviato per le trasmissioni Tv7 e Speciale Tg1. I suoi lavori hanno ricevuto riconoscimenti come il Premio Ilaria Alpi e il Premio Cronista dell’Anno. “Il capitano e la concordia” è il suo primo libro.

Autore: Alessandro Gaeta

Dimensioni: 15 x 21

Pagine: 220

Prezzo: 14 €

Codice ISBN: 978-88-96742-59-4

Data Pubblicazione: 24/05/2012

tagged under: ...

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *