Salvare una famiglia vale sei mesi di soggiorno. E dopo?

mercoledì, ottobre 24th, 2012

Permesso di soggiorno per Adoiou Abderrahim, cittadino marocchino, clandestino, autore dell’eroico salvataggio di una famiglia finita in acqua con l’auto.
Il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri ha dato via libera al rilascio di un permesso per motivi umanitari nonostante due espulsioni a carico.
Immigrazioneoggi, 24-10-2012
Un permesso di soggiorno per motivi umanitari è stato concesso su indicazione del ministro dell’Interno, Annamaria cancellieri, a Adoiou Abderrahim, il cittadino marocchino che lo scorso 13 ottobre trasse in salvo una famiglia che si trovava a bordo di un veicolo finito fuori strada nelle acque di un canale nel Fucino, vicino Avezzano, in provincia dell’Aquila.
Per il ministro, che ha definito il gesto “un atto di coraggio, dall’elevato senso civico e spirito di appartenenza alla comunità” ha dato disposizione agli uffici del Viminale affinché venga rilasciato un permesso di soggiorno per motivi umanitari, per la durata di sei mesi. Il marocchino, al momento dei fatti, era destinatario di due decreti di espulsione.

L’elevato senso civico e spirito di appartenenza alla comunità vale un bonus di sei mesi. E dopo? Chi salverà Abderrahim dalla Bossi-Fini? L’elevato senso incivile della legge anti-immigrati è lì pronto a colpire di nuovo.

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *