Le Ferrovie rimettano al binario 1 della Stazione Tiburtina la lapide “scomparsa” del coraggioso ferroviere Michele Bolgia

sabato, gennaio 26th, 2013

Ferrovie dello Stato si chiamavano una volta. Poi lo spezzatino Trenitalia, Rfi, Grandi Stazioni. E nello spezzatino ecco scomparire la lapide al ferroviere Michele Bolgia, ucciso alle Fosse Ardeatine ma soprattutto ricordato come il ferroviere coraggioso che spiombava i treni degli ebrei deportati.

Ecco, a Roma rifanno la Stazione Tiburtina. E cosa succede? Succede che al primo binario la lapide che era lì dal 1946, per ricordare Michele Bolgia,  ora non c’è più.

Scomparsa.

Il 27 gennaio, di mattina alle 11, si è tenuto un presidio  di protesta, di fronte alla Stazione Tiburtina.

Rivogliamo la lapide, questa la richiesta delle associazioni che hanno promosso protesta.

Potranno le ferrovie non riconoscere il problema che hanno creato?

Se non altro dopo aver riconosciuto sempre a Roma il coraggio di un altro antifascista, il piccolo Ugo Forno che salvò il ponte sull’Aniene dove ora transitano i Frecciarossa…

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *