Le politiche giovanili del nuovo governo: Alfano fa caricare gli studenti dentro la Statale di Milano, un ragazzo col braccio rotto

martedì, maggio 7th, 2013

Cariche di polizia dentro l’università Statale di Milano. Intollerabile. Ci voleva Alfano all’interno per ritrovarsi con questo bel risultato.

Tutto per colpire un piccolo corteo interno dio studenti che protestavano per la libreria universitaria.

Erano anni che non si vedevano cose di questo genere, compreso un ragazzo con un braccio spezzato per le manganellate. Ecco da repubblica.it la notizia:

Cariche e scontri a colpi di manganello all’Università Statale di Milano fra una cinquantina di studenti e altrettanti poliziotti e carabinieri. Secondo i rappresentanti degli studenti, fra i ragazzi ci sono quattro feriti: uno con un braccio rotto, gli altri con contusioni e tagli in testa. Dopo un’assemblea indetta per protestare contro lo sgombero della storica libreria universitaria, la ex Cuem occupata, gli studenti sono partiti in corteo. Quando sono intervenuti gli agenti, in tenuta antisommossa, i ragazzi si sono asserragliati in un’aula affacciata sul chiostro principale della struttura in via Festa del Perdono. Gli agenti sono entrati e hanno caricato gli studenti, li hanno colpiti con i manganelli e li hanno sparpagliati. Un gruppo di ragazzi è stato spinto fuori dall’università dall’ingresso principale, altri sono rimasti nella struttura. I due ingressi sono stati bloccati (Luca De Vito)

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *