José, Oscar, Luis, Jaime, Hector, Julio, Juan…I cinquanta immolati della guardia di Salvador Allende

mercoledì, settembre 11th, 2013

Erano in cinquanta con Allende, quell’11 settembre alla Moneda. Cinquanta del Gap, per metà miristi cioè del Mir, la guardia personale di Salvador Allende nella Moneda che era bombardata dagli aerei inviati dal capo dell’aviazione Leigh.

Ma chi erano esattamente?

Qualche nome: si chiamavano José Freire, Daniel Gutierrez, Oscar Lagos, Julio Moreno, Luis Rodriguez, Jaime Sotelo, Julio Tapia, Hector Hurrutia, Oscar Valladares, Juan Vargas, Oscar Luis Valdes, Juan Montiglio Murua quest’utltimo cittadino italiano.

Poi furuno tutti trasferiti al reggimento Tacna e da lì a Peldehue per essere fucilitati e sepolti infine  in una fossa comune fatta scavare a loro stessi.

I loro corpi furono poi straziati a colpi di dinamite e di granate.

Chi erano i loro assassini, quali sono ancora in vita?

Herman Julio Brady Roche diresse l’assalto alla Moneda affidato poi al generale Javier Segundo Palacios Ruhman. Quest’ultimo diresse l’assalto insieme a Sergio Arellano Stark.

Alla Tacna comandavano poi Luis Joaquin Ramirez Pineda e Rafael Valderrama Ahumada.

Ecco, questo sono i nomi degli assassini.

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *