Camion di migranti in avaria nel Sahara, 35 morti

lunedì, ottobre 28th, 2013

Morte nel desetro. I migranti non muoiono solo sotto i nostro occhi nel Mediterraneo. Tutto il deserto è lastricato di morti. Se ne aggiungono ora altri 35 nel Niger: tentavano di entrare in Algeria e da lì verso l’Europa, ma il camion si è rotto. Il resto sono i morti. Ecco da corriere it:

Tragedia della povertà in Niger. Un gruppo di migranti, nel complesso oltre cinquanta persone compresi diversi bambini e donne, sono rimasti bloccati in pieno deserto del Sahara in seguito a un guasto del camion con cui stavano tentando di arrivare alla frontiera per entrare clandestinamente in Algeria, e da lì raggiungere l’Europa.

IL SINDACO – Impossibilitati a proseguire, almeno in 35 sono morti di sete: lo ha riferito Rhissa Feltou, sindaco di Agadez, la principale città nel nord del Paese africano. Il 15 ottobre «una sessantina di migranti» erano partiti da Arlit a bordo di due camion. Un mezzo si è fermato per un guasto e l’altro, senza nessuno a bordo, è partito per cercare pezzi di ricambio e tentare una possibile riparazione dei guasti. I migranti rimasti a piedi si sono divisi in piccoli gruppi «alla ricerca di un’oasi» e «alcuni sono riusciti ad arrivare ad Arlit e avvisare l’esercito». La gran parte dei migranti morti di sete nel deserto del Niger «erano donne e adolescenti» e i cadaveri «sono stati individuati lungo la strada» da diversi testimoni, ha detto il sindaco di Arlit, nel nord del paese. Secondo il responsabile della Ong Synergie, Azaoua Mamane, tra i migranti «c’erano famiglie intere, per questo c’erano tante donne e bambini».

28 ottobre 2013

tagged under: ...

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *