Il Pd, partito delle slot machines e del cemento. Così al Senato e poi in Campidoglio, dove destabilizza la giunta Marino

giovedì, dicembre 19th, 2013

Il Pd ogni giorno ne fa una.

Ieri è stato approvato al Senato un emendamento del Nuovo Centrodestra di Alfano che prevede il taglio delle risorse a quelle regioni o quei comuni che varano regole restrittive nei confronti delle slot machine e del gioco d’azzardo.

La vera novità è che questo emendamento è stato votato da molti senatori del Pd. Renzi ha poi dichiarato di non essere stato avvertito. E quando mai?

E passiamo a Roma. Il Pd in Campidoglio ha votato oggi col Pdl per consentire di costruire anche pruma di aver fatto le opere di urbanizzazione.

Il Pd ha votato contro l’assessore all’urbanistica Caudo che aveva detto di no.

Il Pd ha dunque attaccato frontalmente la giunta Marino.

Durante la campagna elettorale tutti si sono pronunciati contro le nuove colate di cemento, basta cemento nell’agro romano

Poi alla resa dei conti ecco l’anima palazzinara che riemerge con forza.

Anima da gioco d’azzardo, anima palazzinara…insomma che schifo.

tagged under: .....

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *