Matteo Renzi non fa ridere nessuno: si accorda col candidato ai servizi sociali e ci ripropone un nuovo Porcellum con l’intenzione di far fuori i piccoli partiti…

domenica, gennaio 19th, 2014

Matteo Renzi è reo di aver permesso a Berlusconi di atteggiarsi a padre della patria.

Matteo Renzi dimentica che Berlusconi è stato appena dichiarato decaduto da senatore e che tra poco dovrà scontare la sua pena.

Come può pensare di concordare con questo relitto del passato il futuro del paese? Perdipiù concordando per una legge che strozza la democrazia e ripropone di fatto un porcellum rinnovato?

Incontra l’ex senatore che ha un futuro ai domiciliari e complotta con questo personaggio per far fuori i piccoli partiti e blindare la maggioranza. Questa non è democrazia, è una truffa.

Mi auguro battaglia in direzione del Pd, mi auguro che anche Sel faccia sentire la sua voce, mi auguto che Renzi – colto dalla stessa malvagia sindrome di Veltroni e del corro da solo – vada a schiantarsi in termini politici in un nulla di fatto.

Questa non è democrazia, è oligarchia della peggiore specie.

Conto pure su Grillo che finora non ha mostrato nulla di speciale ma che in questa occasione ha una nuova possibilità di far valere ragioni di democrazia.

E’ poco, mi direte. Beh, avanti così. Questo progetto di Renzi ha da fallire.

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *