Per chiedere il rientro dei marò Napolitano dice che “rendono onore alla patria”. Parole poco misurate

venerdì, aprile 25th, 2014

Rendono onore alla patria e sono stati ingiustamente trattenuti .

I marò, versione Napolitano.

Ma come si fa a parlare dei due marò il 25 aprile davanti all’altare della patria? Certo Napolitano, quello che in passato si è fatto fotografare a scambiarsi effusioni con i due militari, non può ignorare che i due marò sono comunque accusati di aver sparato su inermi pescatori del Kerala uccidendone due.Questa l’accusa da parte indiana.

Forse è stato informato non adeguatamente. In cosa hanno reso onore alla patria?

Poteva, Napolitano, chiederne il ritorno in Italia, certo. Tutto qua. Ma lasci perdere l’onore…

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to Per chiedere il rientro dei marò Napolitano dice che “rendono onore alla patria”. Parole poco misurate

  1. ANDREGARD says:

    Hanno reso onore alla Patria nel mantenere una parola che probabilmente chi ha scritto qui non avrebbe mai avuto il coraggio di mantenere. Chi ha scritto questo deve solo vergognarsi. In più l’India ha spergiurato per oltre 2 anni le sue prove sicure di colpevolezza e alla resa dei conti cosa fa? Ma usa il Sua Act per invertire l’onere della prova e condannare i 2 senza dover esibire nessuna prova! Perché se sono così sicure? Semplice… perché sono false o falsate, unica spiegazione. Ricordo a questo benpensante che uno è innocente fino a prova contraria e le prove l’India non vuole usarle…si chieda perché. Se anche lei è il solito scrittore ideologico si faccia tradurre da indiani il filmato originale si di YT ma di una TV indiana dove il capopesca indiano dichiara cose che poi, dopo l’arresto dei 2, diventano esattamente l’opposto e forse …solo per avere un risarcimento che il suo stato non gli avrebbe mai pagato. Guardi il filmato e poi tragga le sue conclusioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *