Per Solik

venerdì, aprile 11th, 2014

Solik. Sale. Così al liceo in Polonia. Solik è anche il titolo del libro in cui Karol si era raccontato. Un libro da leggere, in bilico tra la Polonia e l’Unione Sovietica dove Karol avrebbe avuto a subire lo stalinismo, prima di riuscire a fuggire in Europa dove si era dato da fare prima fondando il Nouvel Observateur a Parigi, poi lavcorandoi per l’Express come inviato, poi diventando compagno di Rossana Rossanda e lavorando per il Manifesto fin dal 1971, infine appoggiando i polacchi degli anni ’80 nonostante tutto.

Ora Solik è morto, K. S. Karol aveva 90 anni ed era malato da tempo,  Wlodeck Goldkorn lo saluta su Repubblica, il Manifesto anche. Con questa bella foto con le “Gitanes” in mano.

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to Per Solik

  1. paolo santurri says:

    la figura di Karol è stata di primaria importanza per tutti coloro che hanno guardato storicamente con interesse ai fermenti e alle proteste contro lo stalinismo e gli stati burocratici ed autoritari dell’europa dell’est. La sua storia costiuisce una formidabile testimonianza per le froze che hanno provato ad in dicare una via di uscita democratica elibertaria alla crisi ei regimi dell’est Europa.

Rispondi a paolo santurri Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *