Tunisino accusato di stupro precipita giù dalla finestra del commissariato Viminale

lunedì, aprile 7th, 2014

Un tunisino fermato dalla polizia sotto l’accusa di violenza sessuale è precipitato dal terzo piano del commissariato Viminale in via Farini intorno alle 17.30. Ed è morto sul colpo. Feti Ben Hamdani , 45 anni, era stato fermato oggi dagli agenti di polizia per uno stupro . Si sarebbe suicidato dopo aver distratto l’agente che lo vigilava chiedendogli un bicchiere d’acqua – secondo quanto riferito dall’agente distratto -, poi improvvisamente avrebbe cominciato a correre lungo il corridoio dirigendosi verso una finestra dalla persiana chiusa, che è riuscito a sfondare lanciandosi nel vuoto. La violenza sessuale di cui era accusato era avvenuta due giorni fa, vittima una donna tunisina.

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *