Cosa c’è nello Statuto di Hamas…perfino i Protocolli dei Savi di Sion

martedì, luglio 8th, 2014

Che cosa c’è nello Statuto di Hamas?

«Il nemico si espande in base ai Protocolli»

Articolo 6: «Il Movimento di Resistenza islamico si sforza di innalzare la bandiera di Allah su ogni metro quadrato della terra di Palestina» ( art. 6).

Articolo 11: «Nessuno ha il diritto di disporre o di cedere anche un singolo pezzo di essa».

Conferenze di pace ecc? Articolo 13:  «L’unica soluzione è la jihad », la guerra santa ( art.13).

Elaborato nel 1988, lo Statuto di Hamas è un concentrato di islam radicale e fede antisionista. La liberazione della Palestina come causa non solo nazionalista, ma soprattutto religiosa; la solidarietà musulmana; il totale rifiuto dell’«ideologia laica».

Articolo 22: «Il nemico ha programmato per lungo tempo quanto poi è riuscito a compiere. Ha accumulato un’enorme ricchezza materiale, con cui ha preso il controllo dei mezzi di comunicazione del mondo...». Di più: «Ha fatto scoppiare rivoluzioni», dalla Francia alla Russia.

Addirittura ha organizzato Prima e Seconda Guerra mondiale. «Con il denaro ha formato organizzazioni segrete: la massoneria, il Rotary Club, i Lyons...»; «sostiene il traffico di droga e di alcol» (art.28). E non intende fermarsi. Articolo 32: «Lo schema sionista cercherà di espandersi dal Nilo all’Eufrate. Questo è il piano delineato nei Protocolli degli Anziani di Sion » , ecxco c’è spazio perfino per il clamoroso falso che ha sostenuto l’antisemitismo nazista.

(Fonte: Corriere della Sera, 30 Gennaio 2006, pag. 10)

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *