I dimenticati della sinistra, Carla Capponi e Rosario Bentivegna

martedì, settembre 23rd, 2014

Le ceneri di Carla Capponi e Rosario Bentivegna. Sono state gettate oltre la diga di Castel Giubileo a Roma. A compiere la dispersione la figlia Elena. Con lei un piccolo drappello di amici.

E’ finita così una vicenda contorta in cui è brillata l’assenza dei vecchi compagni dei due partigiani.

Del resto Rosario Bentivegna – l’aveva raccontato nel suoi libro “Banditen” – così era stato trattato nel Pci di Togliatti.

Raccontava allora Bentivegna di un incontro “gelido” col Migliore che l’aveva poi fatto paracadutare in Iugoslavia allora ancora combattente. Sperava Togliatti di toglierselo così dai piedi definitivamente?

Anche Carla Capponi non era andata a nozze con i dirigenti del Pci, a partire da Anrtonello Trombadori che aveva tentato di tenerla fuori dai Gap. Invano.

In tempi più recenti è valso il silenzio generalizzato sulla questione delle ceneri.

Piuttosto mediocre e triste, no?

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *