aprile 15th, 2016

Vergognoso silenzio della Francia. Il New York Times attacca Hollande su Regeni

Regeni protesta

Il New York Times attacca con un duro editoriale la posizione della Francia sull’Egitto. Definita di “vergognoso silenzio”, alla vigilia della< visita di stato che Hollande farà lunedì con un portafoglio di affari di 1,1 miliardi di dollari.   Shameful, «vergognoso», così viene definito il silenzio francese sulla morte di …

Posted in Mondo
By
Read More
aprile 14th, 2016

Regeni, on s’en fout…Il 18 aprile Hollande in Egitto. Va a vendere due fregate e una decina di jet Rafale…Altro che diritti civili e lotta al terrorismo

Fregate

Il 18 aprile il presidente francese Hollande sarà in Egitto. Lo accoglierà un contentissimo Al Sisi. E anche Hollande sarà contento. Deve concludere l’affare delle due fregate in costruzione nei cantieri di Saint Nazaire (nella foto) e la vendita di altri dieci jet Rafale. Armi, certo. Regeni? Chi era mai …

Posted in Mondo
By
Read More
novembre 29th, 2015

I giornalisti arrestati in Turchia scrivono a Hollande che incontra Erdogan: ricordatevi dei diritti umani e della libertà di stampa

830514-dundar

Il direttore Can Dundar e il caporedattore Erdem Gul del quotidiano turco Cumruyet arrestati due giorni in Turchia hanno rivolto un appello a Francois Hollande. Lo pubblica Libération, ecco la lettera uscita dal carcere, richiama il presidente francese alla difesa dei valori dei diritti umani e della libertà di stampa. …

Posted in Mondo
By
Read More
novembre 16th, 2015

Su “Le Soir” lettera aperta dello scrittore belga David Van Reybrouck a Hollande: Lei sta parlando come Bush

Scruttore

Lettera aperta dello scrittore belga David Van Reybrouck a François Hollande pubblicata lunedì’ dal quotidiano Le Soir, il più diffuso del Belgio: Lettre à François Hollande: «Monsieur le Président, vous parlez comme Bush» Monsieur le Président, Le choix extraordinairement irréfléchi de la terminologie que vous avez utilisée dans votre discours …

Posted in Mondo
By
Read More
marzo 24th, 2014

La lezione francese: il rigorismo della Germania e della Merkel produce solo mostri

Merkel

I risultati francesi sono frutto di varie cause. La prima non è certamente Hollande (che resta quel che è, incapace di dare sue notizie se non per misere tresche amorose). La prima causa è in Europa l’atteggiamento della Germania e della Merkel, la loro prepotenza del dettare programmi di austerity …

Posted in Mondo
By
Read More
dicembre 16th, 2013

1600 soldati francesi nel Centro-Africa: le vere ragioni del nuovo intervento umanitario. Le risorse e l’arrivo dei cinesi

centreafriqu424f-ea697

Riprendo da Investig’action, il sito di Michel Collon, questa analisi della “guerra umanitaria francese” nella Repubblica Centro-africana. Spiega Collon che la vera ragione oltre al controllo dii importanti risorse minerarie è contrastare la penetrazione cinese. Ecco: Centrafrique : les raisons cachées de l’intervention française Contrairement à l’« impératif humanitaire » …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 16th, 2013

I ministri di difesa ed esteri annunciano supporto logistico alla guerra della Francia in Mali. Il centrista D’Estaing la qualifica come “neocolonialismo”

NEWS_72566 2

La guerra nel Mali procede, l’Italia annuncia sostegno logistico per la Francia. In Francia l’iniziativa intrapresa da Hollande è definita dall’ex presidente Valere Giscard d’Estaing “neocolonialismo”. Da Globalist riprendo questo post di oggi mercoledì 16 gennaio 2013: L’Italia guerriera ora anche in Mali Dopo la Libia ora in Mali a …

Posted in Mondo
By
Read More
gennaio 13th, 2013

Quarto giorno di guerra “francese” nel Mali. Il paese africano diventerà un nuovo Afghanistan?

Mirage

Elicotteri dal Burkina Faso. Mirage dal Ciad. Così da quattro giorni la Francia di Hollande ha avviato una piccola guerra nel cuore dell’Africa per impedire alle forze jihadiste che controllano il nord del Mali di prendere la capitale Bamako. La Francia interviene a nome di tutti perché lì ha un …

Posted in Mondo
By
Read More
dicembre 19th, 2012

Monsieur le Président…

Holl Ben B

Hollande in Algeria. Un evento per le due sponde del Mediterraneo. Hollande è stato il primo presidente a riconoscere la strage di algerini a Parigi nel 1961, quando la polizia francese buttò giù dai ponti centinaia di immigrati che manifestavano per l’indipendenza del loro paese. Un orrore che per cinquant’anni …

Posted in Mondo
By
Read More
ottobre 19th, 2012

1961, duecento algerini uccisi a Parigi

algerini

17 ottobre 1961, la mattanza degli algerini a Parigi POSTED BY KARIM METREF ⋅ 18 OTTOBRE 2012 ⋅ LASCIA UN COMMENTO ARCHIVIATO IN AFRICA DEL NORD, COLONIALISMI, DIRITTI NEGATI, MEMORIA, STORIA, VIOLENZA L’altro ieri, François Hollande ha finalmente riconosciuto l’uccisione di centinaia di manifestanti algerini inermi a Parigi da parte della polizia francese, nel 1961. E’ la prima volta …

Posted in Mondo
By
Read More