La Toscana rilancia: per i diritti degli immigrati basta lo “ius soli”. Come negli Usa

lunedì, ottobre 24th, 2011

Dalla Toscana lanciato lo “ius soli” per gli immigrati. Come negli Stati Uniti.  

Ius soli, come negli USA

Toscana Tv, 22-10-2011

FIRENZE – 22/10/2011 – Chi nasce qui ha diritto di diventare cittadino italiano. Cosi’ Enrico Rossi in merito all’iniziativa del sindaco di Campi Bisenzio per i diritti degli immigrati. 

Una campagna nazionale promossa nel 150° anniversario dell’unita’ d’Italia per sostenere le due proposte di legge per i diritti degli immigrati. Oggi a Campi Bisenzio si sono riunite le associazioni del territorio per ribadire l’importanza e la strategia degli immigrati nel nostro paese e costituire un comitato apposito che promuova leggi di iniziativa popolare sulla cittadinanza e sui diritti civili per i cittadini immigrati. All’iniziativa ha aderito anche il governatore della Toscana, Enrico Rossi. ”Chi nasce qui ha diritto di diventare cittadino italiano, ha detto Rossi, dobbiamo avere lo ‘ius soli’, come negli Usa e in tanti altri Paesi che hanno una storia di immigrazione piu’ forte della nostra”. ”Se vogliamo guardare a un futuro di pace e di coesione, e di forza per la Toscana e per il nostro Paese, dobbiamo lavorare per la completa integrazione dei cittadini immigrati che risiedono qui”. In secondo luogo, secondo Rossi, ”bisogna cominciare a riconoscere i diritti politici. In Toscana abbiamo 300 mila immigrati circa: se non cominceremo a vederli tra un po’ seduti nei consigli comunali e provinciali, con pari dignita’ e diritto, sara’ un problema. Come si puo’ tenere esclusa una parte cosi’ importante della popolazione?”

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *