La Cassazione: non basta l’autocertificazione degli enti ecclesiastici per non pagare l’Ici

giovedì, novembre 10th, 2011

Riprendo dal messaggero online questa notizia sulla Cassazione a proposito del privilegio degli enti ecclesiastici a non pagare l’Ici. Riguarda il comune di Cannobio (Verbania) ma in realtà può essere esteso a tutta l’Italia. Coraggio, ammninistratori: usate questa sentenza in ogni comune.

Immobili religiosi ed esenzione Ici, stretta
Cassazione: non basta autocertificazione

 

ROMA – Giro di vite della Cassazione sugli immobili religiosi come conventi e abbazie che usufruiscono dell’esenzione dall’Ici quando vengono svolte attività commerciali come l’ospitalità a pagamento con le modalità del trattamento alberghiero.

La Cassazione ha dato infatti ragione al comune di Cannobio (Verbania) contro il Monastero delle Orsoline (struttura sul Lago Maggiore in grado di ospitare fino a 85 persone in 45 camere da letto con bagni privati), sottolineando che le commissioni tributarie regionali non possono acconsentire alla mancata tassazione solo in base a dichiarazioni nelle quali gli stessi responsabili delle strutture ecclesiastiche autocertificano di destinare «a priori», gli edifici solo ad attività religiose e spirituali.

L’esenzione dall’Ici, avverte la Cassazione nelle sentenze 23314 e 23315 nelle quali le orsoline di Cannobio sono rappresentate da suor Maria Letizia U. non può avvenire «senza verificare, alla stregua della realtà fattuale, la concreta sussistenza delle condizioni legittimanti l’esenzione da imposizione dell’attività svolta. La sussistenza del requisito dell’esenzione, che in base ai principi generali è onere del contribuente dimostrare, non può essere desunta esclusivamente sulla base di documenti che attestino a priori il tipo di attività cui l’immobile è destinato, occorrendo invece verificare che tale attività pur rientrando tra quelle esenti, non sia svolta, in concreto, con le modalità di una attività commerciale». Ora la Commissione Tributaria di Torino dovrà pretendere dei chiarimenti sulle finalità per le quali, nei mesi di luglio e agosto, le camere da letto un tempo destinate alle educande vengono oggi aperte all’ospitalità di gruppi esterni.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to La Cassazione: non basta l’autocertificazione degli enti ecclesiastici per non pagare l’Ici

  1. NICO VENDOME says:

    anche noi vogliamo AUTOCERTIFICARE la nostra BUSTA-PAGA !!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *