Giorno della memoria? A Forlì si prepara “Dux, arte italiana negli anni del consenso”. Consenso…

venerdì, gennaio 27th, 2012

Gentile signor Sindaco di Forlì,

leggendo la recensione, a firma Raffaella De Santis, a pag.43 su la Repubblica di oggi, della bella mostra di Wildt in corso nella sua città, sono sobbalzata a causa della frase finale, che spero non corrisponda al vero.

Secondo De Santis il “Progetto Novecento” prevede a Forlì per il prossimo anno la mostra DUX sull’arte italiana negli anni del consenso.

Mi sembra un taglio decisamente ” revisionista” in senso filofascista.

Spero non corrisponda al vero. Lo spero vivamente. Mi sembra impossibile che in una città come Forlì si possa concepire un titolo simile.

Nel 1996 Londra e Berlino fecero una mostra straordinaria ( che partì da Londra che le dittature le combatté) “Arte e Potere “- nei paesi delle dittature- ( titolo molto corretto poichè si riferiva alla creazione artistica in Italia, Spagna, URSS e Germania negli anni funesti tra il 1920 ed il 1945 ).

Perché Forlì anziché parlare di “dittatura” parla di “consenso” ? Non le pare un modo scorretto, anche storicamente, di affrontare il tema ?

Attendo una sua risposta che mi auguro sia di severa, indignata smentita anche al quotidiano la Repubblica.

Un saluto antifascista nel giorno della Memoria

Marcella De Negri

figlia del cap. Francesco De Negri, fucilato a Cefalonia il 24 settembre 1943

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *