Due giugno, i vigili del fuoco non sfilano. “La nostra funzione non è di sfilare come marionette”, dicono i loro sindacati di base

giovedì, maggio 31st, 2012

Il Ministro dell’interno Annamaria Cancellieri ha accolto la proposta dei Vigili del Fuoco e ha deciso che il Corpo non sfilerà alla parata del prossimo 2 giugno. La decisione del Ministro è arrivata dopo che il sindacato di base dei pompieri aveva fatto un appello affinché gli operatori fossero esentati dal partecipare alla sfilata, poiché sarebbero stati impegnati in altro modo, cioè avrebbero potuto prestare soccorso ai terremotati dell’Emilia Romagna.

La decisione del Ministro Cancellieri quindi è stata fortemente apprezzata dall’Usb Vigili del Fuoco, che ha commentato la notizia affermando che “il ritiro dei Vigili del Fuoco dalla parata restituisce dignità ai lavoratori, riconoscendo la loro professionalità e la loro funzione, che per noi non è quella di marciare come marionette”.

Il sindacato inoltre ha precisato che è urgente rafforzare le capacità operative di questo organismo, da sempre in prima linea, come accaduto anche per il nuovo sisma, ma per il quale negli ultimi anni “i governi hanno operato soltanto tagli, lasciandoli con il contratto non rinnovato da quattro anni”, aggiungendo che “ulteriori tagli  si profilano all’orizzonte” dimostrando in questo modo che la considerazione per questo organismo “viene manifestata dalla politica solo a parole”.

tagged under: ..

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

One Response to Due giugno, i vigili del fuoco non sfilano. “La nostra funzione non è di sfilare come marionette”, dicono i loro sindacati di base

  1. Simone says:

    Credo che si potrebbe tranquillamente evitare la parata, visto ce comunque ha costi non indifferenti , il governo italiano come al solito non si smentisce mai , tagli di qua e di là magari qualcuno ha anche perso il lavoro , ma queste parate da costi astronomici non si possono tagliare? Io penso che quei quasi 4 Milioni di euro avrebbero fatto comodo da un altra parte!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *