A Master Chef nel segno del generone romano. “Foie gras? L’avrò fatto un milione di volte…”

giovedì, febbraio 21st, 2013

E’ finito Master Chef. L’ha vinto un’avvocatessa, che per uno dei piatti finali (un foie gras) ha detto: “Oh, l’ho fatto un milione di volte…”.

Perbacco. Il generone romano ne andrà fiero. Master Chef si è distinto grazie a Cracco e giudici affini per eliminare di volta in volta le anime più popolari della cucina (un siciliano piuttosto illetterato, un idraulico romano, una toscana cicciotta ecc) a favore di un gruppo finale che premia la furbizia burocratica e l’assenza di fantasia. Nonché l’eesere moglie di un dirigente Finmeccanica impegnato anche in India…

Peccato per questa seconda edizione che resta pur sempre memorabile per la faccia basita dei giudici di fronte a un piatto definito dalla concorrente “nike”. E che vuol dire mai, chiese Cracco a nome dei conduttori?

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *