India: italiani in visita messi in guardia dalla Farnesina. E l’ambasciatore preso in ostaggio. Ecco il risultato raggiunto dal ministro Terzi con la mossa sui marò

sabato, marzo 16th, 2013

L’incolumità degli italiani in India è in discussione. Lo fa capire la Farnesina allertando i visitatori in India per possibili problemi in cui incorrere.

E dunque ecco materializzarsi quanto avevamo previsto a caldo dopo la clamorosa decisione del ministro degli esteri Terzii di non far tornare i due marò in India. La Farnesina è ora costretta a mettere in guardia i visitatori italiani in India per possibili problemi in cui possono incappare.

Nel primo dei problemi – essere presi di fatto in ostaggio – è già incappato l’ambasciatore italiano a New Delhi che non può lasciare il paese ed è di fatto preso in ostaggio dal governo indiano.

Quanto ai pericoli ecco cosa comunica ora la Farnesina:

In un avviso sul sito «viaggiaresicuri» il ministero degli Esteri ricorda ai connazionali che si trovano o hanno intenzione di andare nel Paese che «in relazione ad eventuali manifestazioni di protesta, in particolare nello Stato del Kerala, legate alla vicenda dei due marò, si raccomanda di mantenere un atteggiamento sempre vigile e prudente e di tenersi lontani da eventuali assembramenti».

C’è quindi da chiedersi se la magistratura non intenda procedere contrn il ministro RTerzi, che con un atteggiamento decisamente irresponsabile sta di fatto creando seri problemi agli italiani (ambasciatori e non) in India.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *