Valdarno inferiore: i grillini propongono di abolire i viaggi della memoria. Per tenere aperti tribunali

mercoledì, aprile 10th, 2013

Firenze, grillini: abolire viaggi a campi sterminio nazisti per salvare tribunali

Firenze – (Adnkronos) – E’ tra le proposte contenute in un volantino del Movimento 5 Stelle, per salvare le sedi distaccate del tribunale e del giudice di pace nell’Empolese-Valdelsa. E scoppia la polemica

Firenze, 10 apr. – (Adnkronos) – E’ polemica in provincia di Firenze per un volantino del Movimento 5 Stelle fatto circolare nei giorni scorsi in merito alla campagna per salvare le sedi distaccate del tribunale e del giudice di pace nell’Empolese-Valdelsa. Negli esempi che i militanti grillini hanno fatto di voci su cui si potrebbe risparmiare, c’e’ anche quella dei viaggi che l’Unione dei Comuni Circondario Empolese-Valdelsa promuove nei campi di sterminio nazifascisti, per i quali si spenderebbero 64.500 euro all’anno.

La vicenda ha suscitato la protesta di Rossana Mori, sindaco di Montelupo Fiorentino e delegata alla memoria ed alla pace per l’Unione dei comuni Circondario Empolese-Valdelsa. ”Come assessore con delega alla memoria per l’Unione dei Comuni-Circondario Empolese Valdelsa, rilevo con preoccupazione la proposta di eliminare il viaggio-studio ai lager nazisti e fascisti che ogni anno le nostre Amministrazioni sostengono e che permettono da molti anni a centinaia di ragazze e ragazzi di conoscere il nostro tragico passato”, aggiunge.

”In un momento storico dove forti sono i rigurgiti fascisti in Europa – sottolinea – le nostre amministrazioni, insieme alle associazioni dei familiari degli ex-deportati politici si sono spese fortemente per sostenere la memoria degli oltre cento cittadini del nostro territorio che furono deportati nei lager e li’ trovarono atroci sofferenze e, nella maggior parte dei casi, la morte”, continua.

”Tutte le nostre amministrazioni hanno nei loro programmi, su cui sono state elette, i valori dell’antifascismo su cui e’ nata la nostra Repubblica. Andremo dunque avanti con il nostro impegno – assicura la Mori – Ci rammarichiamo che una forza politica, oggi con una folta rappresentanza in parlamento, non condivida questo obbiettivo, mettendolo invece alla stregua di una qualunque festa o iniziativa. Cio’ non e’ un’interpretazione, ma quanto scritto e diffuso dal Movimento 5 stelle”.

tagged under: ...

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *