Sel: sul Muos il ministro Mauro si scusi per la sua arroganza

martedì, luglio 9th, 2013

MUOS, Palazzotto (SEL): “Mauro chieda scusa per la sua arroganza, MUOS ed F35 sono idea sbagliata di relazioni internazionali”

“Una bella notizia per la Sicilia e per l’Italia intera”. E’ il commento entusiasta di Erasmo Palazzotto deputato e coordinatore siciliano di SEL dopo la conferma allo stop ai lavori della base Muos di Niscemi da parte del TAR di Palermo che rigetta la richiesta del Ministero della Difesa di proseguire i lavori in attesa del pronunciamento definitivo sulla revoca delle autorizzazioni.

“È una prima importante vittoria dei comitati e di tutti coloro che si battono contro il sistema di telecomunicazioni che la Marina USA vuole costruire a Niscemi. Continueremo a chiedere la revoca delle autorizzazioni in via definitiva e soprattutto la progressiva smilitarizzazione della Sicilia”.

“Ci piacerebbe che il Ministro Mauro (nella foto), lo stesso che ha dichiarato di voler trasformare la Sicilia in una portaerei nel Mediterraneo, chiedesse scusa per l’arroganza con cui ha chiesto di far proseguire i lavori prima che si pronunciasse l’Istituto Superiore della Sanità – continua il Deputato di SEL impegnato al fianco dei comitati No Muos e tra i primi a poter visitare la struttura – e che riconoscesse che è stato giusto applicare il principio di precauzione per mettere l’interesse per la salute dei cittadini davanti a quello per le relazioni militari”.

Il deputato di SEL, infine, non risparmia una frecciatina agli esponenti del PD che oggi esultano per la decisione del TAR “Sono contento per le dichiarazioni che stanno giungendo, ma sarei più felice se alle parole fossero consequenziali i fatti. La contrarietà all’installazione di Niscemi è un tutt’uno con la battaglia contro l’assurdo acquisto degli F35 e contro il permanere di servitù militari figlie di un’altra epoca. Il Governo, sostenuto anche dal PD, dimostra su questi temi di avere un’idea sbagliata ed obsoleta delle relazioni internazionali”.

tagged under: ...

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *