Cento anni fa nasceva Albert Camus. Ma come è morto il grande scrittore? Anche lui in un chiacchierato incidente d’auto…

giovedì, novembre 7th, 2013

Ricorre il centenario della nascita di Albert Camus. Ma come è morto lo scrittore nato ad Algeri il 7 novembre del 1913? Albert Camus è morto il 4 gennaio del 1960 in un incidente d’auto a bordo di una Facel Vega (nel quale perde la vita anche il suo editore Michel Gallimard) presso Villeblevin vicino Sens (Yonne). In una scatola tra i rottami venne trovato un manoscritto di centocinquantaquattro pagine, dalla cui rielaborazione filologica la figlia Catherine ricostruisce il romanzo Il primo uomo. Nelle sue tasche fu trovato inoltre un biglietto ferroviario non utilizzato, probabilmente aveva pensato di usare il treno, cambiando idea all’ultimo momento. In passato aveva più volte sostenuto che il modo più assurdo di morire sarebbe stato proprio in un incidente automobilistico. La sua tomba è nel cimitero di Lourmarin, in Provenza, dove aveva da poco acquistato un’abitazione.

Uno strano incidente d’auto, così si disse subito a Parigi. E non è il primo incidente d’auto sospetto che si ricordi.

Per fortuna i suoi eventuali assassini non distrussero il manoscritto che aveva nell’auto, da cui l’amico Gianni Amelio ha ricavato poco tempo fa il bellissimo film.

Camus è stato ammazzato?

E’ la stessa domanda che riguarda la povera e bellissima Jean Seberg, ma sì l’attrice americana che proprio nell’anno della morte di Camus partecipò ad About de soufflle (Fino all’ultimo respiro), così poco amata in patria da alcune oscure istituzioni tipo l’Fbi e la Cia?

Difficile sapere oggi che cosa è successo allora, nella Yonne dove ha perso la vita Camus. O nel Bois de Boulogne con Jean.

Difficile saperlo come per Adriano Olivetti e Tchoiu, ma anche Enrico Mattei, di cui ci siamo occupati pochi giorni fa.

Ammazzati tutti dal servizi segreti americani? Perché no?

(in ogni caso rinvio al testo magnifico di Camus che ho pubblicato il 18 marzo 2012 su come un giornalista deve loavorare in tempi di censura).
http://www.brogi.info/2012/03/primo-assicurarsi-dellautenticita-di-una-notizia-ritrovato-il-manifesto-di-albert-camus-sulla-liberta-di-stampa-nel-39-fu-censurato.html

tagged under: ......

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *