L’insipienza del Campidoglio: a Tor Sapienza dimentica gli ultimi e chiede scusa ai rivoltosi gestiti dall’ultradestra

venerdì, novembre 14th, 2014

Vergogna. C’è un quartiere di Roma che esasperato per il degrado e l’abbandono se la prende con dei povericristi che hanno attraversato l’Africa per mettersi in salvo da guerre, carestie, morte. I povericristi sono solo dei capri espiatori.

Poi c’è un comune come quello di Roma che in difetto con le periferie va a chiedere scusa ai cittadini rivoltosi – quelli che vogliono dare fuoco ai “negri” – e si dimentica di ricordare che i rifugiati non hanno mai fatto nulla di male.

Vergogna doppia.

Una resa ai rivoltosi gestiti dall’ultradestra razzista e xenofoba, l’incapacità di tutelare chi ha chiesto aiuto e chiede uno status da rifugiato (da guerre, carestie ecc).

C’è l’ultradestra che fa il suo miserabile mestiere, c’è una sinistra insediata in Campidoglio che non sa fare il minimo indispensabile (e arriva a Tor Sapienza con un ritardo incredibile, facendosi precedere perfino da uno come Carraro).

Che pena.

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *