Informazioni che faticano a trovare spazio

Memoria, imbrattata dagli antisemiti via Tasso

Nella notte dal 26 al 27 gennaio, alle ore 2 , sul muro di via Tasso adiacente il Museostorico della Liberazione , è stata tracciata la scritta “Olocausto = propaganda sionista”. Non è una novità, ricorda con una nota il Museo. Già il 24 gennaio 2008 scrissero “Himmler eroe”. Via Tasso viene individuata per il suo valore simbolico, ma viene attaccata anche per il lavoro in profondità che il Museo svolge, soprattutto tra i giovani (13.000 visite l’anno di scuole e gruppi). Non abbiamo ceduto di fronte alla bomba del 1999, non ci lasceremo intimidire dalle scritte. Ma abbiamo bisogno della solidarietà, sia delle istituzioni, sia dei cittadini, sia delle articolazioni della società civile. Passate a firmare il registro nellatrio del Museo.

Ultimi

Roberto Cicciomessere e quelle cartoline precetto bruciate…

Incontravo spesso per ragioni di vicinanza di casa Roberto...

Nella ricostruzione non fatevi gabbare…

Per favore, nella ricostruzione evitate quegli ingegneri che fanno...

Annunziata che lascia la Ra per il clima irrespirabilei. Per dove: le Europee?

Annunziata, fatto bene a lasciare, la ritroveremo presto candidato...