Per Zeinab Jalalian e altre donne coraggiose

lunedì, 18 Gennaio, 2010

Che fine ha fatto la giovane donna curda Zeinab Jalalian condannata a morte alla fine di novembre in Iran? L’appello di Zeinab – nella foto più in basso – aveva fatto il giro del mondo. Ricordate? . Petizioni, appelli, poi il silenzio.
Intanto a Shirin Ebadi (penultima foto) hanno sequestrato il Nobel e poi arrestato la sorella, questo nel paese in cui è stata massacrata Neda Agha Soltan.
Nel vicino Afganistan continuano a lottare alla testa di altre donne le due coraggiose sorelle Saqeb (qui sotto) Sabrina (parlamentare, col velo) e Diana (regista) che si sono battute contro la legge promossa da Karzai per autorizzare lo stupro in quel paese. E c’è Malalai Joya, che ha osato denunciasre lo strapotere dei signorti della guerra e che da allora vive sotto scorta.
Un po’ oltre, superate le montagne, c’è Rabiya Kadeer (al centro)che dopo aver subito detenzione e repressione continua la sua lotta alla testa degli uiguri





tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: