I rifiuti ad Albano tramite la ferrovia per Velletri?

domenica, 7 Febbraio, 2010

Dal blog “Sottoterra il treno” ricevo ed pubblico questo scenario sul futuro impianto di smaltimento rifiuti previstro ad Albano. Scrive il blog:

I rifiuti per l’inceneritore di Albano arriveranno tramite la linea ferroviaria.
Questo non è un mistero.
Il signor Cerroni ha avuto nei mesi scorsi importanti trattative per l’acquisto di terreni adiacenti alla linea ferroviaria Roma-Napoli, trattative che sono state interrotte proprio dal signor Cerroni.
Purtroppo la linea ferroviaria Roma-Napoli sarebbe troppo intasata a livello di traffico ferroviario.
La novità è rappresentata dal cambio di percorso ferroviario per portare i rifiuti al futuro inceneritore di Albano.
La nuova linea ferroviaria scelta è la Roma-Velletri, la più importante linea ferroviaria dei pendolari dei Castelli Romani, e a tal fine RFI e il Comune di Ariccia stanno progettando una stazione merci proprio a Cancelliera (Via Quarto Negroni), a pochi metri dalla discarica di Roncigliano e dal futuro inceneritore.
La stazione sarebbe stata richiesta da “misteriosi” privati (forse gli stessi “misteriosi” privati cui Alemanno e il Comune di Roma stanno regalando l’ACEA, che ha aumentato il proprio valore di 133 milioni di euro grazie alle autorizzazioni che Marrazzo e la sua Giunta hanno dato a Cerroni-AMA-ACEA per la costruzione dell’inceneritore di Albano … altro che vendita dell’acqua pubblica).
Da Roma (e con molta probabilità da tutto il Centro-Sud) arriveranno sui carri ferroviari i rifiuti all’inceneritore di Albano.
L’AMA si sta già attrezzando. Alla stazione di Roma Ostiense è già pronto una piattaforma che consente il trasporto su rotaia di circa 300 tonnellate/giorno di rifiuti urbani e a regime permetterà il conferimento di circa 1.260 tonnellate/giorno di rifiuti grazie alla costruzione di altri due nodi di scambio presso le stazioni di Salario e Salone. È inoltre in progetto la realizzazione di un raccordo ferroviario della lunghezza di 3 Km tra la stazione di Ponte Galeria e lo stabilimento AMA di Ponte Malnome.
La mondezza, che arriverà sui carri ferroviari da Roma (e da tutto il Centro-Sud), passerà per le stazioni ed i centri abitati dei Castelli Romani.
La mondezza passerà per Ciampino (dove abita e viene eletto l’On. Rugghia), Casabianca, Santa Maria delle Mole, Pavona, Cancelliera.
Cancelliera e i Castelli Romani diventeranno lo scalo merci dei rifiuti più importante del Centro-Sud Italia.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: