Manifesti elettorali che imbrattano i muri? Luca Sappino (Sel) ci va sopra col suo stencil

lunedì, 22 Febbraio, 2010
 SAPPINO  (SeL): STENCIL CONTRO I MANIFESTI ABUSIVI
Da oggi parte la campagna “semplice rivoluzione: c’è chi non sporca!
Stencil contro l’illegalità e l’arroganza dei candidati e dei partiti che invadono gli spazi della città con faccioni e slogan preconfezionati.
Nonostante gli appelli dei cittadini e le belle ma vuote parole del sindaco Alemanno, la città è già impacchettata – dichiara Luca Sappino, giovane candidato di Sinistra e Libertà al consiglio regionale – e sommersa da una miriade di manifesti abusivi”.
È intollerabile che chi si candida a governare la regione, spesso nel nome del decoro – continua Sappino – inondi la città con tonnellate di carta, sporchi ogni muro e faccia dell’abusivismo una regola”.
“Proprio in virtù del rispetto che abbiamo per Roma e della necessità di ridurre lo spreco di carta – spiegano dal comitato – la nostra sarà una campagna senza manifesti. Anzi rilanciamo e offriamo ai cittadini una campagna veramente ‘decorosa’: nessun faccione sui muri ma uno stencil che li denuncia
Luca Sappino
candidato SeL – Regione Lazio 2010
www.lucasappino.com
info.lucasappino@gmail.com
338.229318
tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: