Scaricato amianto accanto ad Ostia Antica

mercoledì, 3 Febbraio, 2010

“Faccio appello al Presidente del XIII Municipio, Giacomo Vizzani, affinché disponga immediati controlli da parte dei servizi Spresal e degli uffici Ama sul cumulo di macerie rinvenuto nei pressi di Ostia antica e nelle vicinanze di un centro abitato che, secondo quanto denunciato dal Movimento Fare Ambiente, conterrebbe una ingente quantità di amianto”. E’ quanto chiede il Presidente della Commissione Lavori Pubblici e Politiche per la Casa, Giovanni Carapella.
“Laddove i controlli confermassero tale circostanza – prosegue Carapella -, sarebbe infatti necessario intervenire con un piano di bonifica immediato, nonché attivarsi per individuare eventuali responsabilità.
La Regione Lazio in questi anni, anche grazie al suo Centro di eccellenza di Civita Castellana, ha avviato un lavoro di mappatura del rischio amianto con particolare riguardo agli edifici pubblici e agli istituti scolastici. Il completamento del monitoraggio di tutte le situazioni a rischio esistenti sul nostro territorio, così come la bonifica di tutte le discariche abusive deve essere priorità nell’agenda della prossima legislatura. E’ necessario inoltre – conclude Carapella – predisporre un piano di formazione e informazione rivolto a lavoratori, addetti e piccoli imprenditori per aumentare la consapevolezza che se una discarica abusiva è un’offesa per l’ambiente, una discarica abusiva in cui vengono abbandonati detriti di cantiere contenenti amianto costituisce un rischio per chi li getta abusivamente, ma soprattutto un serio pericolo per la salute di tutti”.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: