Svaligiata e depredata la camera di Ivan Rossi, il giovane che morì a Noto dopo aver salvato alcuni bagnanti

venerdì, 12 Febbraio, 2010

CIVITA CASTELLANA – Ladri fanno visita all’abitazione dei genitori di Ivan Rossi (foto), il giovane deceduto a Noto (SR) nel tentativo di salvare in mare alcuni bagnanti e premiato dal Presidente della Repubblica con la medaglia d’oro al valor civile. Il colpo è stato portato a termine mercoledì, nel tardo pomeriggio.


I genitori di Ivan, Vittorio e Rita, hanno scoperto il fatto quando sono rientrati nella loro casa, sita in via della Carraccia, intorno alle 20.

I ladri, oltre a rubare vari oggetti preziosi, hanno anche messo completamente a soqquadro la stanza di Ivan, tenuta dai familiari come un luogo sacro, portando con se, senza il minimo rispetto, alcuni ricordi che i genitori conservavano gelosamente per non dimenticare il loro unico figlio: due medaglie d’oro, una rilasciata dal Carneige, l’associazione di volontariato del Ministero degli Interni e assegnata in occasione della consegna della medaglia d’oro al valori civile, e l’altra dall’Associazione Traversata dell’Adriatico di Teramo che ha dedicato ad Ivan la manifestazione del 2007. I malviventi hanno anche tentato di impadronirsi della medaglia d’oro al valor civile, senza però riuscirci. (da On Tuscia)

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: