Viaggi della memoria: Alemanno porta gli studenti nelle foibe e a Redipuglia. Un passaggio alla Risiera di San Sabba

lunedì, 8 Febbraio, 2010

Si svolge dal 18 al 20 febbraio prossimi il viaggio didattico degli studenti romani a Trieste e Fiume (Rijeka), organizzato per il secondo anno consecutivo dal Comune, nell’ambito del progetto “Ripercorrendo la storia del XX secolo – Viaggi nella Memoria. Per non dimenticare la tragedia del ‘900”.

Il “Viaggio nella civiltà istriano–dalmata”, che prosegue il cammino iniziato con l’istituzione del “Giorno del Ricordo”, vuole riscoprire una pagina della storia del nostro Paese a lungo dimenticata e far conoscere ai giovani gli eventi storici e culturali che hanno contrassegnato, nel secolo scorso, le zone del confine nord-orientale del nostro Paese.
Gli studenti, sia con lo studio e l’approfondimento in classe che durante il viaggio, potranno riflettere sulla quella drammatica pagina della Seconda Guerra mondiale che ha visto la tragedia delle foibe, le cavità in cui sono stati gettati migliaia di innocenti italiani oppositori del regime di Tito, e l’esodo di oltre 300mila persone dalle zone dell’Istria, Fiume e della Dalmazia.

Sono 36 le scuole superiori romane che partecipano all’iniziativa, per un totale di 216 alunni e 36 docenti.
Al viaggio partecipa anche quest’anno il sindaco Alemanno, insieme ad esuli e testimoni di quegli avvenimenti.

l programma prevede la visita di Trieste, del Sacrario di Redipuglia, del Cimitero austro-ungarico, alla Foiba di Basovizza, al Centro Raccolta Profughi di Padriciano e alla Risiera di San Sabba e la visita, dopo il trasferimento in Croazia, della città di Fiume (Rijeka) e del Sacrario di Cosala.

Le scuole che partecipano all’iniziativa sono:
i Licei classici “Albertelli”, “Anco Marzio”, “Augusto”, Convitto Nazionale e liceo classico europeo “Vittorio Emanuele II”, “Lucrezio Caro”, “Plauto”, “Sant’Orsola”, “Tacito”;
i Licei scientifici “Aristotele”, “Cannizzaro”, “Cor Jesu”, “Democrito”, “Newton”;
i Licei artistici “De Chirico” e “via Ripetta”;
gli Ist. istruzione superiore “Aleramo”, “Caetani”, “Castaldi”, “Colonna V.”, “Diaz”, “Falletti di Barolo”, “Via Capo Sperone Magellano”, “Pirelli”, “Pantaleoni” e “Ferrara”;
gli Istituti tecnici “Armellini”, “Bachelet”, “Colonna M.” e “Toscanelli;
gli Istituti professionali “Einaudi”, “Rossellini”, “Tor Carbone”, “Vespucci”, “Woolf”;
l’ist. statale d’arte “Roma III”.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: