Ferrovie abbandonate, domenica a spasso a Barbarano sulla Orte-Civitavecchia

venerdì, 5 Marzo, 2010
LEGAMBIENTE LAZIO

DOMENICA 7 MARZO III GIORNATA NAZIONALE DIMENTICATE
LAZIO: A PIEDI, A CAVALLO, IN BICICLETTA LUNGO TRATTA ORTE-CIVITAVECCHIA, CON VISITA AL PARCO MARTURANUM.

A cavallo, a piedi, in bicicletta lungo la ferrovia abbandonata Orte – Civitavecchia, per poi addentrarsi lungo i sentieri del Parco Marturanum. Questo l’evento clou con cui Legambiente aderisce alla terza giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate, promossa  domenica 7 marzo  da Co.Mo.Do. (la Confederazione Mobilità Dolce), per tirare fuori dall’oblio e riappropriarsi dei seimila chilometri di rotaie che giacciono abbandonate in tutta la penisola.

Sarà una domenica piacevole – ha dichiarato Maurizio Gubbiotti, coordinatore della Segreteria nazionale di Legambiente, che domenica interverrà all’iniziativa- , un’imperdibile occasione per riscoprire un patrimonio sconosciuto e abbandonato, da recuperare e trasformare invece in piste ciclopedonali, greenways fruibili con mezzi ecologici da tutte le categorie di utenti, cavalieri, pedoni, ciclisti, disabili, bambini, anziani.”
Per chi viene in bicicletta da Roma, appuntamento alle ore 8.15 al centro del Piazzale dei Partigiani (stazione Ostiense), con destinazione Capranica, da dove si proseguirà in bicicletta per 18 km di percorso facile (consigliato a city e mountain bike). Per motivi organizzativi (le bici in treno hanno i posti limitati), è obbligatoria la prenotazione, inviando una mail a l.barucca@legambiente.it con nome, cognome, mail e indirizzo telefonico. Per chi viene in macchina, appuntamento a Barbarano Romano (Vt) alle alle ore 10.30, presso il piazzale in località S.Rocco – davanti al distributore. Dopo aver degustato un gustoso buffet in piazza, è previsto il giro all’interno del Parco Marturanum. Il ritorno è previsto per le ore 17. È consigliato di portarsi il pranzo al sacco. I percorsi sono di media difficoltà e comunque non consigliabili per minori di 10 anni. Per le prenotazioni: Lorenzo Barucca (per le biciclette): 06 86268381 o indirizzo email sopra; Federica Barbera (per l’escursione a piedi): 06 86268364 – f.barbera@legambiente.it; Guido Continenza (per i cavalieri): 335 6094062 – 06 9077415 – guidocontinenza@alice.it. La partecipazione è gratuita, l’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione Terra Etrusca Onlus e l’Associazione AnticoPresente.
Con questa iniziativa ribadiamo il nostro appello alla riduzione delle vetture private e all’incremento del trasporto pubblico e di tutte le forme di mobilità sostenibile -ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. L’invasione dell’auto privata purtroppo non riguarda solo Roma, ma tutto il Lazio, considerato che è la seconda regione per tasso di motorizzazione, con ben 674 vetture e 114 motocicli ogni 1000 abitanti. Mentre proprio il traffico veicolare non solo è il principale responsabile dello smog nelle aree urbane del nostro paese, ma anche delle emissioni di gas serra a cui principalmente si devono i mutamenti climatici. Ai trasporti regionali si deve infatti il 42% delle emissioni di CO2, corrispondenti a ben 11 milioni di tonnellate di anidride carbonica all’anno.”
tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: