Gli xenofobi del raid della Magliana gridavano “Brutti negri”. Uno dei feriti è più grave

domenica, 14 Marzo, 2010

Erano in 15 e hanno gridato frasi razziste: “Brutti negri”, “Andatevene via”, “Vi ammazziamo tutti”. Raid xenofobo di un gruppo di giovani italiani questa sera alle 19 in via Murlo 7, alla Magliana, contro un ristorante-fastfood bengalese, il “Brother”. Quattro bengalesi feriti, il più grave si chiama Masumia Maabub. E’  il fratello deel proprietario  Mohamed Masumia, in quel momento asssente. L’immigrato, di 37 anni, è stato colpito alla testa e in faccia, ha perso dei denti ed è stato portato all’ospedale San Camillo. Fuggendo gli aggressori si sono impadroniti anche della cassa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia dell’Eur e della stazione di Villa Bonelli.
L’associazione Dhuumcatu ha promosso una manifestazione alla Magliana per il pomeriggio di martedì, ma già da lunedì alle 15 sarà attuato un presidio in via Murlo.
La dinamica del raid ricorda il precedente del Pigneto, sempre a Roma. Ma anche altri atti di grave intolleranza hanno avuto come bersaglio i bengalesi, in un paio di occasioni a Tor Pignattara sulla Casilina, e in altre a Tor Bella Monaca.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: