Il processo al golpista Massera. Giovedì nuova udienza. L’appello del comitato per la verità sui desaparecidos

venerdì, 12 Marzo, 2010

C’è un processo che va avanti in Corte d’Assise, a Roma, e che riguarda un feroce rappresentante dei golpisti artgentini che si sono macchiati le mani col sangue di 30 mila desaparecidos. Il processo è all’ammiraglioo Emilio Massera. Giovedì prossimo nuova udienza: alle 11 deporranno le “abuelas” de la Plaza de Mayo, Estela Carlotto, Claudia Carlotto, Graciela Lois. Ore 11, davanti alla Prima Corte  di Assise di Roma (Edificio “B” – Piano Ammezzato – Piazzale Clodio – Roma).

Riceviamo da “24marzo.it”, il sito che si batte per la verità in questa enorme tragedia (un altro sito impegnato è lodelsur), questa puntualizzazione:

Cari amici,
presso il Tribunale di Roma si è svolta il 16 febbario 2010 un’altra Udienza del procedimento contro l’Ammiraglio Emilio Massera, imputato dell’omicidio dei cittadini italiani Angela Maria Aieta Gullo, Giovanni Pegoraro e di sua figlia Susana, tutti desaparecidos nel tristemente noto campo ESMA (sono stati uccisi in tutto 4.500 persone con i “voli della morte” che partivano dall’ESMA). La Presidente della I° Corte d’Assise di Roma, la Dott.ssa Anna Argento, ha fissato le prossime udienze dibattimentali per il 18 marzo e per i giorni 3 e 4 maggio 2010. Il calendario delle successive udienze, che saranno presumibilmente concentrate nei prossimi mesi di maggio e giugno, verrà stabilito nell’udienza del 18 marzo. Alcuni testimoni verranno a carico dell’Avvocatura dello Stato e che provvede alle loro spese di viaggio, vitto e alloggio.
Altri testimoni, quelli indicati dal P.M. Dott. Francesco Caporale, avranno i viaggi pagati dalle Ambasciate d’Italia in Argentina e in Venezuela, ma non sappiamo come saranno rimborsate le loro spese di vito ed alloggio a Roma. I testi citati dal PM residenti in paesi europei, invece, dovranno anticipare le loro spese di viaggio e soggiorno che saranno poi rimborsate dal Tribunale di Roma tramite bonifico bancario dopo la conclusione del processo.
Per quanto riguarda i testi indicati dalle parti civili, infine, non sappiamo al momento come potranno viaggiare poiché le relative spese sarebbero totalmente a carico del nostro Comitato (tranne Graciela Lois che sarà ospite di Libera per ControMafie). Ad oggi sul conto corrente aperto appositamente presso la Banca Popolare Etica (IBAN: IT32J0501803200000000130062) sono arrivate contribuzioni di Libera, SAL Onlus, WILF (Lega internazionale Donne per la Pace e la Libertà), dal Sig. Pagani e dalla Sig.ra Gasperoni. Il resto delle spese processuali è stato coperto con le quote d’iscrizione a 24marzo Onlus.
Invito tutti Voi a partecipare alle prossime udienze e a sostenerci nel modo che riterrete opportuno. Indicativamente chiediamo ai singoli un contributo di € 50,00, alle associazioni di € 100,00 ed un contributo maggiore alle organizzazioni nazionali e sindacali.
Cordialmente, Jorge Ithurburu.

Per chi è intessato può trovare i contatti sul sito 24marzo.it.


tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: