Zebina aggredito da un ultrà. Il giocatore: “E’ razzismo”

domenica, 28 Marzo, 2010

Il giocatore della Juventus Jonathan Zebina è stato aggredito prima della partita odierna contro l’Atalanta, all’uscita dell’hotel che ospitava la squadra. Secondo il francese il fatto ha a che vedere con il razzismo.
“Sicuramente è razzismo – ha detto Zebina ai microfoni della Rai -. Io ho un carattere irruente e rispondo. Anche il brutto gesto che ho rivolto ai tifosi a Londra, e che non avrei dovuto fare, è sempre legato a problemi razzismo”. Poi il francese aggiunge: “E’ una brutta cosa per l’immagine del calcio italiano che non si merita questo. Le Federazione deve fare qualcosa. Io probabilmente resterò a vivere in Italia, però queste immagini vanno combattute con più forza, l’Italia si merita di meglio”.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: