Inghilterra, riaperti stasera gli aeroporti londinesi

martedì, 20 Aprile, 2010

Riaperti stasera anche tutti gli aeroporti inglesi. L’ha deciso la commissione sul traffico aereo con un bollettino diffuso dopo le 22 localòi (23 italiane): nessun corridoio utiulizzabile dai mezzi aerei è interessato dalla nube islandese. Restano chiusi gloi spazi arerei di Irlanda del sud, Svezia del sud e Finlandia.
In Inghilterra non deve essere stata una decisione presa con facilità, con Lord Adonis segretario ai trasporti assediato dalle compagnie aeree e conb Ryanair che aveva già annunciato la sospensioner dei voli fino a giovedì.
Come spiega il Times online, “the Civil Aviation Authority, which sets rules governing the use of UK airspace, said it had been convinced by a system already enforced in many European countries after assurances from engine and aircraft manufacturers that safety would not be compromised if flights were allowed to pass through areas with some ash pollution”.
Insomma, a far fede, anzi a “convincere”, avrebbero pesato i voli effettuati in altri paesi che non hanno riscontrato danni ai motori degli aerei pur passando in aree con qualche presenza di ceneri.
Lord Adonis in questi sei giorni di blocco aveva ripetutamente usato il termine “safety”, sicurezza per i viaggiatori. La pressione delle compagnie è però cresciuta con forza e la decisione di stasera costituisce, al momento, il punto di equilibrio raggiunto. Per il momento questo è tutto dal paese più colpito dalla nube del vulcano islandese.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: