L’Ama e i Giannotta. La denuncia di Athos De Luca

martedì, 13 Aprile, 2010

Da un comunicato del consiglirere Athos De Luca (Pd) apprendiamo che l”Ama – la stessa azienda che continua a pagare lo stipendio di Stefano Andrini – ha fatto orfa questi regali alla famiglia Giannotta.

“Dal caso Andrini in poi, AMA continua a caratterizzarsi per una disinvolta gestione nei confronti degli amici di estrema destra ignorando qualsiasi regola di correttezza e trasparenza amministrativa.”. E’ quanto dichiara il Vicepresidente della Commissione Ambiente Athos De Luca.
“L’ultimo caso riportato dalla stampa, denuncia De Luca – rivela un uso privato e personale del patrimonio di AMA, che merita una denuncia alla Corte dei Conti. L’Amministratore Delegato di AMA dott. Panzironi è riuscito ad assegnare, a Gennaio 2010, gratuitamente, senza alcun bando ne alcuna procedura trasparente, dei locali al numero civico 78 del cimitero storico del Verano, alla fantomatica associazione “D’Annunzio” che dovrebbe organizzare delle visite guidate delle scuole nel cimitero monumentale. Tra i soci figurano il presidente Cristina Giannotta, il fratello Mirko Giannotta, dipendente AMA ed ora promosso a responsabile dell’ufficio Decoro Urbano, Fabio Giannotta, arrestato per tentata rapina alla gioielleria Bulgari e per una rapina al Tuscolano e Carlo Giannotta, ex presidente della sezione del Movimento Sociale di Acca Larenzia. Insomma tutta la famiglia Giannotta, compresa la madre e tutti rigorosamente di estrema destra.”.
“ Davvero una bella “associazione” – continua il rappresentante del PD – con un curriculum dei soci di tutto rispetto, che meritava da parte del Comune un riconoscimento per meriti sociali e per i trascorsi politici di estrema destra.”.
De Luca, ha rivolto una interrogazione urgente al Sindaco per conoscere in base a quali criteri e procedure pubbliche sono stati assegnati i locali del Verano all’associazione D’Annunzio, del tutto sconosciuta, per la quale non risulta in nessun modo necessaria l’assegnazione di una sede presso il Verano.
De Luca chiede la revoca dell’assegnazione e la convocazione dell’A.D. di AMA in Commissione Ambiente perchè venga a rispondere sull’intera vicenda.
“Continuando così – conclude il Vicepresidente della Commissione Ambiente – il Campidoglio sta diventando una sezione di tutti gli ex camerati dell’estrema destra romana.”

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: