Nuovo tipo di recensioni. Prendersela con la copertina, il caso Francesco Costa-Stefano Salis

mercoledì, 14 Aprile, 2010

Mozione di solidarietà con Francesco Costa. Scrittore e sceneggiatore, Francesco è appena arrivato in libreria col romanzo “Un imbroglio nel lenzuolo”.

Non l’ho ancora letto. Ma ho letto la curiosa stroncatura che Stefano Salis gli ha fatto per interposizione sul Sole 24 Ore l’11 aprile 2010.
La stroncatura è tutta qui: “…davvero non si capisce come mai Salani abbia potuto concedere una copertina così maldestra e malriuscita. In concorso per la peggiore del 2010”.
Ora perché stroncare una copertina, chiedendo tra l’altro all’editore come si sia potuto “concedere” a tutto ciò, quando si sa che le copertine le fanno proprio gli editori? In quel verbo “concedere” c’è allora la voglia di addossare colpe all’autore, è evidente. E’ lui che avrebbe imposto simile schifezza. Quindi, ecco la stroncatura implicita,  il libro sarà della stessa pasta…
Contro questo primo esempio di stroncatura per interposta questione solidarietà a Francesco Costa e alla sua opera. Che stasera alle 21 viene presentata a Trastevere, patria acquisita del ribaldo, nella libreria “Minimum fax” di via della Lungaretta alle 21.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: