Ragusa: albanese muore gettandosi nel vuoto durante un controllo

mercoledì, 14 Aprile, 2010

Ricevo da EveryOne:

14 aprile 2010. E’ morto stamattina a Ragusa un albanese di 51 anni, caduto dalla finestra di uno stabile abbandonato, all’interno della stazione ferroviaria. L’uomo si è schiantato al suolo dopo un volo di circa sette metri, riportando traumi letali. Secondo una prima ricostruzione l’albanese, nella condizione di “clandestino”, si sarebbe gettato nel vuoto per timore di essere arrestato e imprigionato in un Cie, famigerato Centro di identificazione ed espulsione che i detenuti paragonano ai lager nazisti. Da qualche tempo le forze dell’ordine avevano la disposizione di cercare negli stabili di proprietà delle ferrovie gli stranieri senza permesso di soggiorno e la presenza di agenti si era fatta più frequente.
tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: